In Irlanda a caccia di fantasmi.  Qui la celebrazione di Halloween regala a grandi e bambini emozioni da brivido. La festa risale a circa 2000 anni, quando si credeva che il 31 ottobre il velo che separa il mondo dei vivi da quello dei morti fosse talmente sottile da metterli in comunicazione. Falò venivano accesi per guidare gli spiriti, maschere venivano indossate per allontanare quelli maligni, e racconti sovrannaturali abbondavano. Le familiari usanze di Halloween odierno derivano da quelle antiche pratiche, e in tutta l’isola la festa viene celebrata ovunque, con alcuni dei più grandi festival sul tema. The Spirit of Meath Festival è uno dei più importanti, così come il Banks of Foyle Halloween Carnival di Derry-Londonderry, la più grande festa di Halloween d’Europa, mentre Dublino celebra il suo famoso figlio Bram Stoker, autore di Dracula, con un festival di tre giorni dedicato ai non morti. Ovunque in Irlanda si possono ascoltare racconti di apparizioni ultraterrene. Per chi visita Limerick da non perdere l’Abbey of the Black Hag, dove potrà capitare di intravedere lo spettro della Priora o di ascoltare le grida disperate della Contessa di Desmond, sepolta viva nel convento medievale. Oppure, si può scegliere di andare a sud verso Cork, dove si possono udire e persino registrare i lamenti strazianti dei defunti un tempo ricoverati nel Cork District Lunatic Asylum. Per chi ha molto coraggio perché non soggiornare nel Ballygally Castle Hotel lungo la bella Causeway Coastal Route. Questo castello seicentesco è infestato da ben 400 anni, tanto che il fantasma residente possiede una sua camera da letto, che è possibile visitare. Da visitare assolutamene Glenullin nella contea di Derry-Londonderry, dove Abhartac, protagonista della prima leggenda di vampiri al mondo, si dice che si risvegli di tanto in tanto per succhiare il sangue delle sue vittime. Per una visione più commovente che spaventosa bisogna recarsi sulla tomba del Capitano Boyd nella Cattedrale di San Patrizio a Dublino.
Qui talvolta è possibile scorgere il fantasma di un cane Terranova nero, che amò così tanto il suo padrone da non volerne più lasciarne la tomba e si lasciò morire lì accanto.

Please follow and like us:
About Author

Redazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro + dodici =