Festival del puzzone

Assaporando… le Perle Alpine

Le comunità alpine salutano l’avvio dell’autunno con tante sagre e convivi all’insegna del gusto e dei profumi del bosco. Gli ingredienti genuini della montagna si combinano in gustose ricette da apprezzare di fronte al fuoco crepitante di un camino, o nelle piazze in festa per il ritorno dei pastori dagli alpeggi.

Moena: Sapori d’autunno e Festival del puzzone:
sabato 9/sabato 16 settembre 2017
venerdì 15/domenica 17 settembre 2017
Per una settimana, dal 9 al 16 settembre, a Moena, i ristoranti Foresta, Fuciade, Malga Panna e Tyrol aderiscono alla rassegna Sapori d’Autunno con menù autunnali di chiara impronta ladina reinterpretati dagli chef e abbinati a vini di grande qualità. Per godersi appieno la serata nella sempre magica atmosfera della Fata delle Dolomiti, si consiglia di approfittare del servizio taxi “Ti porto io”, lasciando a casa la propria automobile. Venerdì 15 settembre prende inoltre il via la tradizionale festa gastronomica dedicata al prodotto più celebre della Perla trentina: il puzzone di Moena. Conosciuto anche con il nome ladino di spretz tzaorì (formaggio saporito), è un formaggio unico per il particolare odore acuto e il sapore inconfondibile. Si ottiene da latte crudo e viene stagionato almeno 4 mesi, fino ad un massimo di 7-8. I quattro giorni della manifestazione prevedono un ricco programma con musica, degustazioni guidate, workshop caseari per i più piccoli e la desmonteada, l’attesissimo ritorno delle mucche delle malghe.

Al dì de la Bronza (Valdidentro):
sabato 16/domenica 17 settembre 2017
Mandrie e greggi sono un elemento irrinunciabile del paesaggio alpino. Per celebrarli e rivivere l’antico rito del rientro autunnale dalle malghe, anche quest’anno la Perla di Valdidentro in Alta Valtellina dedica al bestiame due giornate di festa: Al dì de la bronza – dal nomignolo del campanaccio delle mucche, realizzato anticamente in bronzo – sabato 16 e domenica 17 settembre. Il programma si apre con lo spettacolare raduno dei capi a cui seguono le tradizionali sfilate per le vie del paese e, nel pomeriggio, la benedizione degli animali e giochi e lezioni per i più piccoli. Il tutto accompagnato da mangiate e bevute a base di porchetta, cena e serata danzante finale.

Bauernkuchl – Cucina contadina in Alta Val Passiria:
venerdì 22 settembre/ domenica 8 ottobre 2017
La tredicesima edizione della rassegna gastronomica “Bauernkuchl im Hinterpasseier – Cucina contadina in Alta Val Passiria 2017” propone a partire da venerdì 22 settembre il meglio della cucina sudtirolese in otto alberghi e rifugi dell’idilliaca Val Venosta, nella Perla di Moso in Passiria e nei comuni circostanti. Nel corso della manifestazione i migliori chef della valle propongono una ricca gamma di piatti e ricette della tradizione contadina: canederli e gustose zuppe, opulenti arrosti di pecora, diverse specialità di selvaggina, l’arrosto contadino “Herrengröstl” e altre delizie, con gli immancabili contorni a base di patate e crauti. Per finire, gli irresistibili dolci della valle: il “Riibl” di grano saraceno, i “Krapfen” della Val Passiria e il famoso “Houlerpfandl”, il tutto innaffiato dai profumatissimi vini di montagna.

Il gusto della Val di Funes:
giovedì 28 settembre/ lunedì 9 ottobre 2017
sabato 30 settembre/ domenica 1 ottobre 2017
domenica 15 ottobre 2017
La Val di Funes racchiude in sé tutta l’essenza più autentica delle Dolomiti atesine. Qui non solo ogni angolo di paesaggio è una cartolina con boschi, malghe e villaggi all’ombra delle guglie cangianti delle Odle, ma anche la cucina riflette fedelmente i profumi e la storia di questo lembo di paradiso. L’autunno gastronomico di Funes si apre giovedì 28 settembre con le Settimane dell’agnello dedicate alla pecora con gli occhiali della Val di Funes (Villnösser Brillenschaf), razza ovina autoctona e a chilometro zero famosa per le sue carni straordinariamente tenere e delicate.
Nel weekend di sabato 30 settembre la frazione di Santa Maddalena di Funes ospita la leggendaria Festa dello speck, simbolo culinario dell’Alto Adige dall’inconfondibile fragranza. Oltre alle tante specialità a base di speck, sarà proposto un ricchissimo programma, tra cui l’incoronazione della regina dello speck e uno spettacolo del mitico “Gletscherhans”, il più veloce tagliatore di speck. E poi ancora tanta musica folkloristica, un mercato contadino con specialità regionali e pane fresco croccante appena uscito dal forno. La Festa dello speck è organizzata adottando criteri di sostenibilità che premiano l’impiego di prodotti ecocompatibili, la gestione responsabile dei rifiuti e la mobilità dolce. Per questi motivi può fregiarsi del marchio Green Event.
Domenica 15 ottobre l’appuntamento è nella frazione di Tiso, idilliaco villaggio affacciato su un panorama mozzafiato, che va dalla Valle Isarco alla conca di Bressanone, dalle Alpi dello Zillertal alle frastagliate vette delle Odle. Qui si terrà la tradizionale Festa del contadino, una delle più ricche di tradizione dell’Alto Adige, alla scoperta dell’artigianato e delle usanze locali.

Funghi in festa a Forni di Sopra:
domenica 24 settembre 2017
I funghi sono i frutti più tipici e preziosi dell’autunno, a cui è dedicata la manifestazione Forni, funghi e…gastronomia in cui La Perla di Forni di Sopra, nel cuore del Parco Naturale delle Dolomiti Friulane, invita i propri ospiti a vivere indimenticabili esperienze nella natura e a gustare cibi deliziosi. Il programma include escursioni micologiche, vendita di funghi e tanti interessanti stand di artigianato e prodotti locali, il tutto abbinato a una grande varietà di piatti tipici a base di funghi da gustare nei ristoranti locali.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *