Oceanario-di-Lisbona

Visitare Lisbona con i bambini

Lisbona regala emozioni indimenticabili a tutta la famiglia. Musei interattivi, parchi tematici, percorsi all’aria aperta sono solo alcuni dei punti di forza di questa città dai colori vivaci.
Musei e attrazioni
Il Lisbon Story Centre è perfetto come prima tappa. A pochi passi dalla centralissima Praça do Comércio, questo museo interattivo offre la possibilità di intraprendere un viaggio virtuale attraverso secoli di storia: si conosceranno così gli avvenimenti principali e i grandi protagonisti del passato, il tutto in modo ludico e kids friendly.
I piccoli esploratori si divertiranno un mondo al Museo della Marina, dove è presente una collezione di modelli di imbarcazioni di epoche differenti, ma anche fotografie, disegni e le statue dei più famosi conquistadores. Per completare il tour, non si può non visitare il Monumento alle Scoperte salire sulla Torre di Belém, magari con un cannocchiale in mano. Infine, al termine del giro una pausa golosa a base di Pastéis de Belém: eccezionali quelli della Antiga Confeitaria de Belém.
Con un milione di visitatori all’anno, l’Océanario si è recentemente aggiudicato per la seconda  volta il titolo di miglior acquario del mondo secondo i Travellers’ Choice Awards 2017. Al suo interno è possibile ammirare circa 15.000 animali di ben 500 specie diverse, tra cui anche squali, tonni e altri pesci di grandi dimensioni. L’Océanario non è solamente un’attrazione turistica ma è anche sede di un centro veterinario sperimentale che collabora con università e centri specializzati al fine di prendersi cura di animali marini feriti o vittime di disastri ambientali. Si consiglia di prenotare con largo anticipo. Gratis per i bambini fino a 3 anni.
L’Océanario si trova all’interno del Parco delle Nazioni, un progetto architettonico di stampo futuristico costruito in occasione di Expo 1998. Per un pomeriggio istruttivo si segnalano il Pavilhão do Conhecimento (Padiglione della conoscenza) e Kidzania, un parco tematico per bambini e ragazzi (2-14 anni), che potranno imparare fino a 60 professioni “da adulti”.
Un’altra attrazione che piace molto ai bambini è il Jardim Zoologico de Lisboa, fondato nel 1884 con lo scopo di preservare le specie in via di estinzione.

Esplorare la città con i mezzi pubblici
I mezzi a Lisbona funzionano benissimo e da ognuno di essi si può osservare la città da una prospettiva diversa. Famosissimo il tram 28, che collega Matrim Moniz con Campo Ourique (i capolinea distano circa 40 minuti) e attraversa i quartieri più caratteristici. Essendo usato anche dai lisbonesi, è solitamente molto affollato, motivo per cui l’ideale è prenderlo al mattino presto o alla sera dopo le 18. Il prezzo del biglietto è di soli 2,85 euro ed è gratis con Lisboa Card.
Si consiglia di partire da Matrim Moniz e arrivare a Campo Ourique per una pausa pranzo a base di piatti della tradizione portoghese all’interno del mercato al coperto.
Per una vista mozzafiato della capitale, due sono le alternative: la prima è l’Elevador de Santa Justa, una vera meraviglia architettonica in stile neogotico realizzata in legno, ottone e ferro battuto. In cima all’ascensore si trova uno dei migliori miradouros della città, che si affaccia sulla Baixa, sul Castello di São Jorge e da cui si scorge, in lontananza, il fiume Tago. Ai piccoli viaggiatori piacerà sicuramente anche il giro sulla funicolare del Parco delle Nazioni, che sale fino a 30 metri di altezza: armatevi di macchina fotografica e rilassatevi contemplando il panorama.
Un altro belvedere, inaugurato da pochissimo e per questo poco conosciuto, è il Pilar 7, uno spazio interattivo completamente dedicato al Ponte 25 de Abril: tramite la tecnologia della realtà aumentata potrete scoprire settori inaccessibili di questo maestoso ponte, considerato uno dei più belli del mondo.
Infine, le crociere lungo il Tago sono l’ideale per osservare i monumenti cittadini da un punto di vista insolito. È possibile scegliere tra diverse proposte, ma la più suggestiva è quella di Hippotrip: si parte dalla Doca de Santo Amaro (nei pressi del Ponte 25 de Abril) salendo sul caratteristico bus giallo che improvvisamente si trasforma in una sorta barca a attraversa il Tago. A bordo verranno raccontate tante leggende, storie e curiosità, che renderanno l’esperienza ancora più completa e affascinante.

Alla scoperta dei dintorni
Lisbona è il punto di partenza ideale per una gita fuori porta: in meno di un’ora si possono infatti raggiungere altre bellezze naturali e culturali in grado di lasciare a bocca aperta genitori e bambini.
Se volete vivere una giornata da favola, Sintra è il posto che fa per voi. Dopo aver passeggiato per le vie del centro storico, salite in cima alla collina alla volta del  Palácio Nacional da Pena: torrette, merli, archi gotici e ponte levatoio rendono questo sito una sorta di parco giochi per i vostri piccoli, che si divertiranno a immedesimarsi in dame e cavalieri. Se avete il pollice verde, il Parque da Pena, che si estende per molti ettari intorno al palazzo, vi regalerà soddisfazioni: qui specie botaniche esotiche crescono fianco a fianco con piante nordiche  e l’atmosfera sembra quella di una foresta incantata.
Tra Sintra e Cascais si apre un vasto parco naturale che ospita alcune delle spiagge più belle  della nazione, prima fra tutte la Praia do Guincho, eletta la migliore d’Europa. Praia das Macas è perfetta per le famiglie, essendo riparata dal vento e vantando una lunga distesa sabbiosa. Due chilometri più avanti si trova Azenhas do Mar, un pittoresco villaggio arroccato su una scogliera a picco sull’oceano, da cui è possibile assistere a tramonti indimenticabili.
Per i piccoli amanti della natura e dello sport, una tappa alla Tapada Nacional de Mafra è d’obbligo: corse nella foresta, mountain bike, passeggiate a cavallo, bird watching e tiro con l’arco sono solo alcune delle tante attività che si possono svolgere in questo parco. I più avventurosi possono trascorrere parte della notte in tenda nella foresta, ascoltando alcune storie davvero misteriose.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *