seychelles

Viaggio sensoriale alle Seychelles

Le Seychelles, meta di eccellenza per vacanze indimenticabili, regalano vere e proprie esperienze sensoriali. Grazie agli originali accostamenti della cucina creola, caratterizzata dall’influenza di diverse regioni del mondo, si va dai piatti esotici indiani ed asiatici, ai più decisi sapori piccanti dell’Oriente, fino a ricette più raffinate di origine europea. Gli esperti di SeyVillas suggeriscono dove degustare le specialità locali, godendosi panorami mozzafiato.
Si parte da ingredienti di base freschissimi, come pesce e frutti di mare, cotti alla griglia, bolliti o al forno, spesso cucinati con curry e latte di cocco, accompagnati da riso, verdure e salse molto piccanti, oltre alle specialità locali: manioca, patate, zuppa tec-tec (a base di crostacei freschi che portano lo stesso nome), frutti del pane e chutneys preparati con frutti locali come la papaia. Molto usate le spezie, che contraddistinguono la cucina creola: dagli immancabili zenzero e aglio, ai chiodi di garofano, noce moscata e peperoncino, sentori piccanti accostati a quelli più delicati e dolci di vaniglia, cannella,citronella e patchouli, che profumano i piatti in modo inconfondibile. Infine i dolci, molto semplici, ma dal gusto tipicamente esotico e autentico, le praline al cocco, le banane bollite in latte di cocco e l’ananas caramellato.
A fine pasto come da tradizione un rinfrescante Citronelle, tè a base di citronella fresca.
Assolutamente da provare tra i superalcolici, oltre al tradizionale Rum Takamaka – anche in varianti aromatizzate alla frutta – il Buka ed il Kalou; quest’ultimo ricavato dal succo fermentato delle infiorescenze delle palme da cocco, mentre il Buka, simile al rum, si ottiene dalla canna da zucchero.

Ecco alcuni indirizzi imperdibili:
Ristorante Belle Vue a La Digue, situato quasi in cima alla montagna più alta dell’isola, l’avventura inizia dal transfer in camioncino, per poi godere di un indimenticabile aperitivo con vista sull’oceano al tramonto, seguito da una cena romantica a luci soffuse. Sempre a La Digue, nel bar direttamente sulla meravigliosa spiaggia di Grand Anse, si può gustare pesce fresco appena pescato alla griglia e verdure locali.

Nell’isola di Mahè il ristorante Chez Batista, presso la spiaggia Anse Takamaka,offre uno dei buffet tipici creoli più famosi e apprezzati di tutte le Seychelles.

A Praslin, nei pressi della Anse Volbert, per regalarsi una cena molto romantica, il ristorante Cafédes Arts, trendy ed elegante, è l’ideale per occasioni speciali al chiaro di luna.

Un indirizzo curioso, che merita una visita, presso la Anse Lazio a Praslin, è l’Honesty Bar, senza personale, dove ci si serve da soli per poi lasciare i soldi in una cassettina in base a ciò che si è consumato.

Per pause rigeneranti nelle lunghe giornate assolate in spiaggia, ma si trovano anche lungo le strade, i fruit stand offrono dissetanti frullati di frutta fresca e acqua di cocco servita direttamente nella noce e, sempre molto diffusi nelle isole, i chioschi take away dove un piatto abbondante e di qualità costa circa 5/6 euro.

Anche nelle escursioni in barca si ha la possibilità di degustare il caratteristico barbecue a base di red snapper (tipico pesce delle Seychelles) con contorno dibreadfruit. Con il tour, della durata di 5 giorni, a bordo del catamarano VPM Cocktail Praslin si possono scoprire le spiagge più belle e i punti più suggestivi per fare snorkeling e intanto aiutare lo skipper a manovrare la vela o divertirsi cimentandosi, con la supervisione del cuoco, nella preparazione delle specialità creole.

Per chi preferisce vacanze in autentico spirito seicellese, la scelta cade sul soggiorno nelle caratteristiche guest house, scoprendo le Seychelles attraverso la cordialità dei suoi abitanti, per sperimentare così i vantaggi del self catering. Tra le più recenti e apprezzate, la guesthouse Etoile Labrine, nel sud di La Diguee vicinissima a una delle spiagge più belle al mondo, Anse de Source d’Argent. Le Villasdu Voyageur, a Praslin, direttamente sulla spiaggia sabbiosa di Anse Kerlan e vicino al campo da golf Lemuria, composte da appartamenti attrezzati di cucina, offrono un panorama spettacolare con verande da cui ammirare i meravigliosi tramonti, mentre si sorseggia una noce di cocco appena raccolta dalla proprietaria.

L’operatore Sey Villas permette di creare itinerari personalizzati, scegliendo ogni dettaglio, dall’isola preferita alla tipologia di alloggio e sistemazione, dai resort più esclusivi alle villette e alle guest house più caratteristiche, includendo le escursioni preferite e visionando ogni dettaglio virtualmente grazie al configuratore online Island Hopping Configurator – Tour delle isole.

Per chi invece preferisce scegliere un pacchetto già completo, SeyVillas propone diverse possibilità, prenotabili anch’esse online. Ad esempio, la soluzione Island Hopping Bundle: “Seychelles Autentiche” prevede un soggiorno di 14 notti sulle tre isole più famose dell’arcipelago, seguendo i ritmi locali, alloggiando in confortevoli guest house, gestite in modo professionale dalla gente del luogo, e in cui vengono offerte deliziose e abbondanti colazioni a base di prodotti locali.

Il pacchetto comprende: cinque notti a Praslin presso la Beach Villa Guesthouse, appartamenti in villette tradizionali con vista mare, direttamente sulla Grande Anse, e in cui i proprietari prepareranno la prima colazione, in una location pervasa da una tale atmosfera familiare che lascerà tanta nostalgia alla partenza; quattro notti a La Digue presso Elje Villa, guest house in puro stile creolo, nei pressi di Anse La Reunion, con cucina attrezzata e ampi spazi a disposizione degli ospiti e infine cinque notti a Mahè, nella zona sud, presso la nuovissima guest house GrannKaz, a 5 minuti dalla spiaggia di Anse La Mouche, dotata di una spaziosa e funzionale cucina oltre a spazi esterni perfetti per il relax nella natura seicellese. Il pacchetto per due persone è a partire da 1.435 euro in camera doppia (escluso volo e spostamenti). Per ulteriori proposte e pacchetti completi: http://it.seyvillas.com/hopping/

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *