Le opere di Dalì in mostra a Capri fino a settembre

01_introduction Dalì a Capri

Sabato 29 giugno alle ore 17.30, nelle sale dell’Hotel La Residenza di Capri, è in programma la preview di “Dalí a Capri – L’eleganza del Surrealismo”, la mostra che unisce l’arte del Maestro catalano all’unicità della location che ospita le sue opere.

La mostra, che durerà fino al 15 settembre, è curata dal Direttore Artistico Roberto Pantè che in occasion dell’anteprima illustrerà il progetto curato da Beniamino Levi che si avvale del Patrocinio dei Comuni di Capri e di Anacapri.

Dalì inonderà l’isola con le sue opere. Le sale dell’Hotel La Residenza ospiteranno infatti circa 100 realizzazioni dell’artista catalano fra sculture, grafiche e gioielli mentre altre opere saranno collocate in alcuni dei principali siti dell’isola come il Porto Turistico, il terrazzo relais dell’Hotel La Palma e piazza La Torre ad Anacapri.

“Dalí a Capri – L’eleganza del Surrealismo” –  spiega Pantè – “è un’esposizione che unisce l’arte del maestro catalano all’unicità della location che ospita le sue opere.  Gli scenari mediterranei – come la Catalogna, terra di origine di Dalí, e Capri –  condividono infatti fra loro, sentori unici, un mix di colori, odori e percezioni visive”.
Il percorso espositivo è stato pensato e realizzato dalla “Dalí Universe”, società diretta da Beniamino Levi specializzata nella promozione delle opere di Salvador Dalí, in collaborazione dell’Istituto di Cultura Meridionale, presieduto dall’avvocato Gennaro Famiglietti.  La “Dalí Universe” ha la sua sede principale a Parigi e gestisce una delle più grandi collezioni private al mondo di opere d’arte di Dalí. La Dalì Universe ha promosso mostre in oltre cento musei e location prestigiose in tutto il mondo, ed è stata ammirata da più di dodici milioni di visitatori”.

La mostra caprese denominata “L’eleganza del Surrealismo” espone alcune fra le più importanti sculture del maestro catalano, che segnano il percorso artistico di trasformazione della realtà in surrealtà. “L’arte di Dalí non è solo il suo iconico surrealismo, bensì anche ricerca del glamour, dell’eleganza e della stravaganza. Salvador Dalí, esteta eccentrico e raffinato, disegnatore di gioielli, arredamenti, ori e vetri – spiega il Direttore Artistico Roberto Pantè – e si inserisce alla perfezione nella cornice artistica caprese. L’allestimento, infatti, è ispirato ai design autoctoni ed ai colori dell’isola di Capri”.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *