grecia

Il 15 giugno la Grecia riapre al turismo internazionale ma non agli italiani

Vacanze in Grecia, per chi vorrà o potrà: gli italiani dovranno aspettare. E’ l’effetto della decisone del Governo greco che ha comunicato una lista di 29 paesi da cui dal 15 giugno saranno ammessi arrivi ed ingressi in territorio ellenico con voli internazionali diretti sull’aeroporto di Atene El. Venizelos e su quello di Salonicco Macedonia.

Un aggiornamento sarà fatto il giorno 1 lugio e quindi fino a quella data, nessun turista italiano potrà entrare in Grecia

Questo l’elenco degli Stati da cui sarà possibile partire per la Grecia: Albania, Australia, Austria, Macedonia del Nord, Bulgaria, Germania, Danimarca, Svizzera, Estonia, Giappone, Israele, Cina, Croazia, Cipro, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Montenegro, Nuova Zelanda, Norvegia, Corea del Sud, Ungheria, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca, Finlandia.

L’elenco di 29 paesi, fa sapere l’ente ellenico del turismo,  è stato creato a seguito di uno studio del profilo epidemiologico dei paesi di origine dei turisti e dopo aver tenuto conto delle comunicazioni di ieri dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea (EASA), e del suggerimento del comitato per le malattie infettive.

Ai turisti di questi paesi verranno effettuati controlli a campione. Per tutti gli altri paesi sono ancora in vigore le regole esistenti.

L’elenco degli stati che verrà ampliato a partire dal 1 ° luglio sarà annunciato per tempo. Il monitoraggio e la valutazione epidemiologiche di ogni paese saranno in continuo aggiornamento.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *