Romantik-Hotel-Post-Cavallino-Bianco-Matrimonio

Idee top per nozze esclusive

Per celebrare il matrimonio c’è chi ha scelto il palcoscenico di un teatro, la cima di un grattacielo, un veliero trasportato dalle onde del mare, chi si è arrampicato su una roccia, chi ha voluto pronunciare il “si, lo voglio” tra gli alberi di un parco naturale, in volo da un aereo o in un castello.

Ecco alcune idee per nozze irripetibili.
In un castello millenario tutto per le nozze, in Umbria
Romanticismo allo stato puro in un luogo che più sognante non si può. Da oltre mille anni, nel Castello di Petroia (PG), l’autentico maniero in cui è nato Federico da Montefeltro, si celebrano amori e momenti speciali, come quello tra Pier Francesco Conte di Petroia e Donna Monalduzia del 10 ottobre 1357. Oggi il castello che lascia rivivere le atmosfere medievali è la scenografia autentica in cui promettersi felicità per tutta la vita. Una piazza sotto la torre, che si affaccia sul paesaggio, può essere uno dei posti in cui allestire la cerimonia, per poi svolgere il ricevimento nella romantica Sala Accomandugi e nella storica Sala
Guidobaldo, magari alla luce delle candele. Il Castello di Petroia organizza tutto: dal rito in chiesa o in Comune a Gubbio, agli addobbi, al ristorante e tutti i dettagli. E chi vuole un matrimonio davvero esclusivo può affittare tutto il castello, con le sue 13 camere, per condividere l’esperienza con gli amici e i parenti più cari.

Al suono delle onde del mare di Maratea, in Basilicata
Un giardino mediterraneo, che profuma di mirto, bouganville, limoni e gelsomini, una terrazza a trapiombo sul mare cobalto di Maratea. Chi ha sempre immaginato di sposarsi con il suono delle onde, trova a Villa Cheta di Maratea, in Basilicata, il luogo speciale in cui vivere l’esperienza memorabile. Una gradinata scende dalla raffinata villa Liberty, con fregi floreali che richiamano l’Art Nouveau, alla bellissima spiaggia di
Porticello. Villa Cheta organizza tutto: la cerimonia in terrazza, nell’aula consiliare del Comune o in una delle splendide chiese di Maratea, gli addobbi, la musica, le sorprese per gli invitati. Oppure consiglia esperti wedding planner. Il ricevimento, per circa 100 persone, si può svolgere all’aperto, con lo sguardo sul mare e a bordo piscina, oppure nelle due eleganti sale della villa. Gli chef preparano piatti della tradizione locale e mediterranea, ma anche menu ad hoc concordati con gli sposi. E per la notte, ci sono una ventina di camere e suite.
Nel giardino di rose con vista Sciliar, all’Alpe di Siusi
Chi è alla ricerca di un luogo riservato, ma straordinario, per celebrare le nozze con le persone più importanti, trova al Romantik Hotel Turm di Fié allo Sciliar (BZ) il posto ideale. Il ricevimento, per massimo 20 persone, viene allestito nel giardino di rose dell’hotel, con la vista sulle linee rocciose dello Sciliar, la vetta simbolo delle Dolomiti. Al tramonto, l’atmosfera diventa davvero magica. Un altro posto molto particolare è la tipica stube della torre storica del XIII secolo, con le volte a botte. Oppure, si può scegliere il Maso Grottner, un’antichissima struttura del XIV secolo immersa nella natura, dal design raffinato, dove condividere con gli invitati (dalle 40 alle 70 persone) i piatti gourmet preparati dallo Chef Stefan Pramstrahler.

Su una carrozza trainata da cavalli Haflinger, in Val d’Ega
Il momento dell’arrivo della sposa è tra i più emozionanti della cerimonia. Per un matrimonio in stile fiabesco, non c’è niente di più romantico di una carrozza trainata dai cavalli e una chiesa immersa in una foresta verde. Tra le Dolomiti, a Nova Levante (BZ), in Val d’Ega, l’ingresso trionfale della futura moglie fino alla cappella nel bosco avviene su una carrozza guidata da splendidi esemplari di Haflinger. Dopo il rito, ci si ferma con gli invitati nel giardino di rose del Romantik Hotel Post Cavallino Bianco, per poi festeggiare nel ristorante gourmet dell’hotel. E dopo la giornata speciale, gli sposi possono rilassarsi con i trattamenti del centro benessere e con un bagno CavallinoSpa Rasul.

Guidando una spider vintage, in tutto il nord Italia
Chi preferisce i motori, ma quelli mitici, può celebrare le nozze presentandosi a bordo di una spider rosso fiammante o un’elegante cabriolet vintage. La sposa o lo sposo potranno guidare personalmente, indossando guantini di pelle e occhiali anni 60, e arrivando davanti agli invitati con grande stile. Grazie a Slow Drive, azienda specializzata nel noleggio di vetture d’epoca senza conducente con 9 sedi nel nord Italia (Torino, Bergamo, Parma, sul Lago di Garda e sul Lago di Como, Padova, Firenze, Savona e Verona). Tra i modelli Alfa Romeo Giulietta, Maggiolino Carman, Fiat Cabriolet, Triumph Spitfire, Mini Cooper e tanti altri. Un’emozione da aggiungere ad uno dei giorni più importanti della propria vita.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *