Emirates semplifica la riprotezione dei clienti

Emirates Boeing 777-300ER

Emirates Boeing 777-300ER

Emirates ha aggiornato le sue politiche di disdetta ai viaggi a causa del COVID-19 con un approccio semplificato per la riprotezione e i rimborsi dei biglietti emessi in tutti i suoi mercati.
La compagnia aerea offre tre opzioni ai suoi clienti interessati da cancellazioni di voli e restrizioni di viaggio:

  1. Conservare il proprio biglietto: tutti i biglietti Emirates prenotati prima del 31 maggio per viaggi fino al 31 agosto verranno automaticamente prorogati di 760 giorni. I clienti in possesso di tali biglietti possono essere certi che i loro biglietti saranno utilizzabili e potranno riprenotare quando decideranno nuovamente di viaggiare. Non appena saranno pronti a viaggiare di nuovo, entro due anni dal giorno in cui il loro biglietto è stato originariamente emesso, dovranno semplicemente contattare Emirates o i loro agenti di viaggio per riprogrammare il volo. Il loro biglietto sarà accettato per qualsiasi volo verso la stessa destinazione Emirates o verso un’altra città all’interno della stessa regione Emirates, senza costi per le modifiche. Chi desidera riprenotare il proprio biglietto per recarsi in un’altra regione può farlo – Emirates non addebiterà commissioni di riemissione, ma solo eventuali differenze tariffarie applicabili.
  1. Richiesta di un voucher di viaggio: i voucher di viaggio sono validi per un anno dalla data di emissione del voucher e possono essere prorogati per un secondo anno. Il voucher può essere utilizzato per qualsiasi prodotto o servizio Emirates, il che significa che i clienti possono utilizzarlo per compensare i costi dei voli verso qualsiasi destinazione in qualsiasi classe di cabina o altri servizi. Nessun costo di modifica si applica a questo buono, quindi i clienti avranno più flessibilità per riprogrammare il proprio viaggio quando saranno pronti a viaggiare di nuovo.
  1. Rimborsi: i clienti che hanno scelto di conservare il proprio biglietto o optato per un buono di viaggio possono comunque richiedere un rimborso se non sono in grado di viaggiare. Non ci saranno penali di rimborso.
Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *