Sweetguest affitti brevi

Sweetguest: crescono gli affitti brevi

Sweetguest, startup di gestione degli affitti per brevi periodi su Airbnb, nel primo semestre 2018 ha registrato un incremento del numero di ospiti accolti del +226%, le notti prenotate del +260%. Affittare casa su Airbnb per un breve periodo rappresenta una fonte di guadagno per i proprietari di casa, che possono così cogliere tutte le opportunità che si presentano e valorizzare al meglio le proprie case. Gli eventi organizzati nelle città, come i concerti ad esempio, attirano un grande numero di persone e rappresentano un’ottima occasione per guadagnare tramite gli affitti brevi. Nel primo week end di luglio, in concomitanza con i concerti di Eminem e Beyoncè, organizzati a Milano il 6 e il 7 luglio, il numero dei check in effettuati dal team Sweetguest ha registrato un incremento del +76%.
Il trend positivo è stato registrato in tutto il territorio nazionale, a partire da Milano, dove nello stesso periodo di riferimento il numero di ospiti accolti è cresciuto del +176% e le notti prenotate del +205%, ma anche nelle altre città dove Sweetguest ha progressivamente avviato nel corso degli ultimi mesi altre sedi dedicate, come Firenze, Roma e Venezia.
Una crescita che vede le sue fondamenta in un servizio di gestione a 360° dove all’accoglienza e all’ospitalità viene riservata la massima cura: l’80% degli ospiti accolti dal team Sweetguest nel 2018, infatti, proviene dall’estero, un dato che avvalora l’opportunità offerta da Airbnb, che permette ai proprietari di ampliare la visibilità a un pubblico di turisti internazionali, ottimizzando l’occupazione delle case e massimizzando i profitti.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *