NH Milano Palazzo Moscova

NH Milano Palazzo Moscova rende omaggio al passato

L’hotel NH Milano Palazzo Moscova celebra la storia della prima stazione milanese ricreando l’atmosfera dello storico collegamento ferroviario che nel 1840 permetteva di raggiungere Monza. L’hotel rinnova completamente alcuni dei suoi ambienti per ricreare proprio l’atmosfera della struttura originale dell’edificio, sede della prima stazione ferroviaria milanese.
La nuova hall di NH Milano Palazzo Moscova accoglie gli ospiti in un ambiente unico, pensato per raccontare la storia dell’antico palazzo che oggi racchiude all’interno delle sue mura l’hotel di NH Hotel Group.
Nascosto tra i grattacieli milanesi, la movida di Corso Como e i palazzi dalla tipica architettura anni ’30, NH Milano Palazzo Moscova custodisce alcune tracce della prima stazione ferroviaria meneghina: infatti le grandi volte del piano interrato e i segnali ferroviari sono autentici così come il conta chilometri dei treni e le valigie all’ingresso, provenienti proprio dall’Ufficio Oggetti Smarriti delle Ferrovie dello Stato.
Progettata dal genio di Giulio Sarti, noto ingegnere italiano, la struttura è considerata la prima stazione ferroviaria di Milano: da qui, nel 1840, Monza divenne raggiungibile in 17 minuti, al prezzo di solo 1 lira austriaca. Era il 17 agosto 1840 quando la locomotiva “Lombardia” con i suoi tre convogli raggiunse per la prima volta Monza: un viaggio di poco più di 10 km che rese Milano il simbolo della nascita ferroviaria lombarda. Un palazzo che successivamente divenne sede dell’Ufficio Collaudi delle Ferrovie dello Stato e, negli anni successivi, testimonianza storica di quella Milano ormai dimenticata. Oggi come allora l’edificio conserva testimonianze dei tempi passati e il suo intramontabile fascino dallo stile neoclassico plasma ogni dettaglio, rendendo il rinnovato NH Milano Palazzo Moscova una location davvero unica.
Il “viaggio sul treno” di NH Milano Palazzo Moscova inizia nella hall con i sedili autentici di un antico vagone posti davanti a una carta da parati che ne ricorda l’interno e con alcune valigie disposte in una libreria che ricreano l’atmosfera di un tempo. Subito a fianco, un’area decorata da una carta da parati che riproduce un’antica sala d’attesa della stazione con una timetable diventa all’occorrenza o una zona in cui gli ospiti possono accomodarsi per leggere giornali e lavorare al PC oppure una piccola ma incredibile sala meeting.
“Seconda fermata” in una delle 65 camere che grazie all’ultimo restyling sono ancora più confortevoli, capaci di regalare soggiorni indimenticabili. Sulle tonalità del beige e del bianco, le stanze dei 4 piani sono state ripensate per creare un ambiente ancora più rilassante e al tempo stesso ricercato nei minimi dettagli.
Dalle camere il viaggio prosegue verso l’esclusiva terrazza dell’hotel, la location perfetta per trascorrere una serata sorseggiando un buon drink e degustando alcune delle proposte gourmet dello chef.
Dalla pausa pranzo all’aperitivo fino alla cena, la terrazza di NH Palazzo Moscova coccola anche gli ospiti più esigenti diventando lo scenario perfetto per ogni occasione.
Il viaggio attraverso la storia di Milano culmina nella SPA del piano interrato: un angolo di piacere per chi desidera dedicare un momento al benessere fisico e mentale. Basta sollevare lo sguardo per ammirare le antiche volte della prima stazione ferroviaria milanese e ritrovarsi nello stesso ambiente che un tempo era riservato ai magazzini e alla riparazione dei binari. La stessa architettura di un tempo e i comfort unici di NH Hotel Group si incontrano per coccolare i sensi degli ospiti che, tra vasca idromassaggio, sauna e bagno turco possono trascorrere ore di puro relax, lontani dal caos cittadino.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *