Grand Hotel Parker

Il rito della prima colazione al Grand Hotel Parker’s

Il Grand Hotel Parker’s di Napoli rinnova il menù breakfast. Ogni mattina, nell’ampia sala del Bidder’s Bar al sesto piano dell’albergo, con la terrazza che incornicia il golfo di Napoli con Capri e il Vesuvio, viene allestito un ampio buffet dolce e salto e tre corner tematici dedicati ai diversi costumi alimentari: un angolo per i vegetariani e i vegani con una ricca selezione di insalate, ortaggi e frutta fresca; il corner per gli intolleranti al glutine e un corner natural & healthy con latte di soia e centrifugati freschi.
Aperta anche al pubblico non residente in hotel, la prima colazione viene servita dalle 7 alle 10 (la domenica fino alle 11) e vede protagoniste le specialità locali: dalle mozzarelline di bufala campana Dop alle ricottine di fuscella, dallo yogurt fresco a base di Latte Nobile della piana del Sele alla piccola pasticceria napoletana dove primeggiano sfogliatelle ricce e frolle. Tra le nuove proposte che arricchiscono l’angolo delle eccellenze partenopee l’introduzione della pizza napoletana insieme ad un’ampia varietà di pani e grissini lavorati con pregiate miscele di farina, sia bianca che integrale.
Nel banco marmellate arrivano le confetture di uve campane – Piedirosso, Falanghina, Aglianico e Greco – e una novità assoluta è il miele in favo, da consumare puro o da spalmare sul pane, che viene prelevato direttamente dalle celle esagonali di cera costruite dalle api. Mangiare il miele in favo significa scegliere un miele vergine, di qualità e purezza superiori rispetto allo stesso miele lavorato dall’uomo e messo in vaso, e significa mangiare anche parti di favo e cera, naturalmente commestibile, che favorisce il buon funzionamento dell’intestino.
L’offerta healthy è stata arricchita di frutta secca e semi ricchi di oli essenziali: mandorle, noci, nocciole, semi di zucca e bacche di Goji. Il settore glutenfree propone biscotteria mini-porzionata, fritti e graffette calde preparate fresche ogni giorno con farine senza glutine. Più spazio anche al salato e alla colazione internazionale con bacon ed uova, patate, fagioli, formaggi stagionati o spalmabili, prosciutto e, novità, il salmone selvaggio fumè.
Su richiesta, infine, è possibile anche ordinare il breakfast Kosher ovvero in linea con i dettami della religione ebraica. Il Grand Hotel Parker’s è infatti il primo ed unico albergo di Napoli ad offrire pietanze Kosher.
La prima colazione al Grand Hotel Parker’s costa 15 euro per persona, inclusi Wi-fi, newspaper corner e il panorama più bello di Napoli.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *