violoncello di ghiaccio

Note del violoncello di ghiaccio a Pontedilegno-Tonale

Il comprensorio Pontedilegno-Tonale offre un ricco calendario di eventi per tutto il mese di marzo, che spaziano dallo sport alla cucina fino alla musica, con il concerto previsto per fine mese del celebre violoncello di ghiaccio “N-ICE CELLO”: l’artista americano Tim Linhart costruì a gennaio sul Ghiacciaio Presena due violencelli di ghiaccio. Un violoncello è stato sciolto nel mare, l’altro violoncello torna a suonare sulle montagne, dove è nato.
Si parte il 3 marzo, con la Winter Downhill, la spettacolare sfida notturna sulla neve, in sella alla bike: è la 6^ edizione di questa gara unica nel suo genere, organizzata sulle piste da sci del Passo Tonale. Il pomeriggio la sfida eliminator con partenza di massa e la sera in notturna la spettacolare sfida downhill su pista da sci farcita per l’occasione di appoggi, paraboliche e jumps di neve. I rider dovranno sfoggiare le loro doti di equilibrio tra le porte da slalom gigante fino all’arrivo nel minor tempo possibile. Dopo la gara, la serata continua con musica e divertimento.
Il 10 marzo l’adrenalina sarà per i più golosi: la Caspogustando è una ciaspolata di gruppo, con le ciaspole si sosta in varie baite dove si degustano le specialità preparate al momento. Una divertente serata in compagnia per assaggiare i migliori piatti del territorio, in luoghi spettacolari, immersi nella neve.
11 marzo è l’appuntamento per gli appassionati di sci alpinismo: arrivato alla sua 31esima edizione, il raduno “Sci alpinistico del Mortirolo” prevede un percorso impegnativo per esperti ed uno facile, percorribile anche con le ciaspole. Il 17-18 marzo seguono i Campionati sci alpinismo dell’ Associazione Nazionale Alpini.
Da non perdere per gli inguaribili romantici alla ricerca dell’alba perfetta, è la data del 31 marzo, con l’evento Trentino Ski Sunrise, l’emozione di assaporare l’alba in alta quota, la magia dei primi raggi di sole che illuminano di calde sfumature i cristalli di neve, la discesa adrenalinica sulle piste immacolate. Un’occasione unica per assaporare con questa luce magica il Presena. L’entusiasmante giornata inizia il mattino presto, con la prima salita fino al Passo Presena (3.000 m) per assistere al sorgere del sole davanti ad un panorama sconfinato che spazia su Adamello, Pian di Neve, Lobbie, Mandrone e Presanella. Dopo una ricca colazione, si scende con gli sci sulle piste immacolate in compagnia dei maestri, per poi continuare la nostra giornata nella skiarea Pontedilegno-Tonale. A fine marzo, il violoncello di ghiaccio, costruito sul ghiacciaio Presena a gennaio dall’artista americano Tim Linhart  verrà suonato dal musicista Giovanni Sollima.
La stagione si concluderà il primo aprile con l’evento di fine stagione sul ghiacciaio Presena, con un’atmosfera ancora innevata, buona musica e ottime specialità del territorio.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *