antichi tratturi

La mobilità dolce investe l’Appennino

di Massimo Fedele – Nel corso degli ultimi anni è aumentato sempre di più l’interesse per un turismo diverso, più vicino alla natura e lontano dalle solite mete. La riscoperta di antichi tratturi e delle principali vie dei pellegrini ha suscitato nuova vitalità nelle popolazioni dei borghi appenninici.
Il 21 marzo ha preso ufficialmente il via “La Primavera della Mobilità Dolce 2018” promossa dalla nuova Alleanza per la Mobilità Dolce. L’iniziativa, si protrarrà fino al 21 giugno con decine di eventi per chi pedala, cammina e viaggia su ferrovie turistiche. Il progetto, è stato patrocinato anche all’’Associazione Europea delle Vie Francigene (AEVF) in quanto promuove una serie di appuntamenti in linea con la divulgazione del turismo sostenibile ed esperienziale. La Primavera per la Mobilità Dolce celebra l’Anno del Cibo 2018 buono ed autentico, i piccoli borghi, la dimensione slow per camminare e viaggiare nella bellezza del paesaggio italiano.
Tra gli eventi più importanti, il 26 e il 27 maggio è in programma la Giornata Nazionale delle Ferrovie delle Meraviglie per sottolineare la bellezza di vecchie linee ferroviarie che chiedono di essere valorizzate come linee turistiche o trasformate in dolci greenways su cui camminare e pedalare. Dal 18 al 20 giugno, a chiusura della Primavera della Mobilità Dolce, ci sarà la Maratona Ferroviaria 2018 lungo i tracciati ferroviari delle linee locali tra Toscana, Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, per promuovere l’integrazione con le reti ciclopedonali e la cultura della mobilità dolce.
La Primavera della Mobilità Dolce 2018 e la Giornata Nazionale delle Ferrovie delle Meraviglie sono state patrocinate dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Fondazione FS Italiane, ASSTRA – Associazione Aziende Trasporto Pubblico Locale e da AEVF. Non ci resta che indossare le scarpe da trekking, buona passeggiata!

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *