Festival Internazionale dell’Aquilone Artevento

A Cervia il 37° Festival Internazionale dell’Aquilone

Dal 21 aprile al 1° maggio, lungo oltre un chilometro di spiaggia a Pinarella di Cervia, più di 200 aquilonisti provenienti da 30 diversi Paesi dei 5 continenti animeranno la 37° edizione del Festival Internazionale dell’Aquilone Artevento. In programma due nuove spettacolari attrazioni: in spiaggia sbarca il colorato tendone del Circo Paniko, mentre l’artista del vento Michel Gressier espone le sue opere negli spazi del Magazzino del sale sul Porto canale di Cervia.
Dall’Arte che Vola agli aquiloni etnici della tradizione, dal volo acrobatico al combattimento, dal kite surf al volo dei giganti, passando per fotografia aerea e applicazione scientifica, sono molteplici le attrazioni avvincenti per spettatori di ogni età.

Le novità della 37° edizione
Il Festival dell’Aquilone di Cervia Artevento 2017 si fa letteralmente in quattro, aggiungendo al consueto spettacolo del volo sulla spiaggia ben tre straordinarie novità: la mostra “Michel Gressier & sesamis” e l’installazione eolica “Velums” dello stesso artista, rispettivamente nelle due location collaterali del Magazzino del Sale e della Rotonda Primo Maggio, e il Circo Paniko, ospitato col suggestivo chapiteu sulla spiaggia all’interno del Villaggio del Festival.
Mentre l’artista francese Michel Gressier, fra i più importanti esponenti del panorama internazionale che si muove sui temi dell’arte del vento, presenta una rassegna di aquiloni dipinti e uno spettacolare esempio di environment al wind art, tracciando con la sua opera un percorso che tocca due dei luoghi simbolo della Città e portando l’atmosfera del festival fino a Cervia Centro e a Milano Marittima, il Circo Paniko aggiunge ulteriore magia al già avvincente programma del Festival, dedicato sempre di più all’arte del sogno e alla contaminazione fra le discipline.  Il celebre collettivo di artisti internazionali che propone una lettura contemporanea delle arti circensi, senza l’utilizzo di animali, presenta al Festival un avvincente spettacolo orchestrato da acrobati, equilibristi, mimi e trapezisti e calibrato sulle sonorità di una straordinaria orchestra.
Oltre alle performance in programma a partire dalle ore 14,30 nella centrale Area delle Esibizioni, e al volo libero delle delegazioni ospiti, il Festival presenta l’ormai tradizionale Fiera del Vento.
Situata sulla spiaggia, all’ingresso principale della manifestazione, la Fiera propone un mercatino di aquiloni, artigianato e curiosità, stand gastronomici e laboratori per la costruzione di semplici modelli in grado di far provare anche ai più giovani l’ebbrezza del volo.
Fra gli eventi più attesi, gli spettacoli in notturna rappresentano momenti di pura emozione e di grande coinvolgimento per il pubblico. Si parte sabato 22 aprile alle ore 21,30 con il suggestivo Volo Notturno “Bussa al cielo e ascolta il suono”, per arrivare al climax della manifestazione con La notte dei miracoli – Tributo al Mare, in programma sabato 29 aprile alla stessa ora. Voluto per rendere omaggio al mare dagli ospiti stessi del Festival, la serata si traduce in una corale performance estemporanea in cui al volo degli aquiloni si aggiunge la suggestione di luci e suoni sotto le stelle. Caratterizzato dall’elevato numero di donne partecipanti, l’evento cervese dedica all’universo femminile una rassegna dal titolo “L’altra Metà del Cielo”.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *