AMERICAN DUCHESS

In crociera sul Mississippi con American Duchess

Una  riverboat a pale per la navigazione fluviale è la grande novità per chi ama il turismo fluviale negli Stati Uniti. La caratteristica dell’AMERICAN DUCHESS è l’offerta di solo 83 suite per accogliere a bordo un totale di 166 passeggeri. Le suite hanno un’ampiezza che varia dai 17 ai 50 m² concedendo all’ospite di alloggiare in alcune tra le stanze più grandi esistenti sul fiume. Due i livelli sui quali si distribuiscono le suite; la LOFT SUITE – ad esempio – sul livello più basso offre un bagno, un piccolo tinello, una bella lounge arredata con un letto queen ed uno scrittoio, porte scorrevoli per accedere ad un balconcino privato.
Per la ristorazione la Grand Dining Room offre un’esperienza gastronomica da 5 stelle, che unisce i sapori e gli ingredienti locali con la più raffinata tradizione culinaria. Il River Club and Terrace invece, offre un’atmosfera più casual per circa 80 ospiti. Vino e birra sono servite a cena gratuitamente, così come  cappuccino, espresso, acqua in bottiglia e bibite durante l’intero viaggio.
Le crociere proposte in calendario, con date già predisposte fino al 2019, si differenziano per durata ed itinerario fluviale: da 5 a 9 giorni, quindi 16 giorni con la crociera durante il mese di settembre The Mighty Mississippi  da Minneapolis a New Orleans; fino a 23 giorni per l’esperienza fluviale più lunga sul Mississippi da New Orleans, LA fino all’Upper Mississippi, Minneapolis, MN in svolgimento durante l’estate. Ogni versione ha il proprio fascino, anche quella più breve di 5 giorni in Louisiana. Per il Capodanno 2017 é prevista la  partenza il 28 dicembre da New Orleans con una crociera di 6 giorni fino al 2 gennaio 2018, toccando alcune tra le più belle tappe della Louisiana, con un paio di belle escursioni incluse alla Oak Alley ed alla Nottoway Plantation. In ogni crociera il prezzo include la notte in un boutique hotel della città d’imbarco, con la colazione, le tasse, il facchinaggio ed il trasferimento alla nave per le operazioni d’imbarco.

Condividi...Email this to someone

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *